“Sogni” e “La voce del mare”

Varie



Teatro Sociale, ore 20.30 VOCE TEATRALE

SOGNI

Insegnante Stefano Andreoli

con Mario Beretta, Valentina Broggi, Manuela Clerici, Federica De Luca, Mirella Marelli, Anna Montorfano, Roberto Morelli, Emanuela Nardese, Guido Santi, Mary Talarico

Liberamente ispirato a Castelli di rabbia di Alessandro Baricco, il saggio racconterà alcune storie di uomini e di donne con sogni impossibili. Persone che non si accontentano di lasciare scorrere la vita così come viene, ma che lottano per realizzare progetti tanto utopici quanto bellissimi.

Ma è proprio in questo porsi obiettivi meravigliosamente irraggiungibili che si nasconde il senso della vita di questi personaggi straordinari. La loro anima si evolve e si arricchisce nel procedere verso questi sogni irrealizzabili. E nel vortice di questo loro andare, vengono coinvolti anche quelli che non hanno il coraggio di seguire i propri sogni. Ed ecco che la forza creativa di chi si pone obiettivi grandiosi coinvolge e stravolge la vita di tutti.

 

Teatro Sociale, ore 21.30 VOCE TEATRALE

LA VOCE DEL MARE

Insegnante Stefano Andreoli

con Anna Bregonzio, Miriana Ciurcina, Camilla Codazzi, Katia Colombo, Rita Di Gioia, Giusy Fiorito Fiordaliso, Federico Gramatica, Federico Matteri, Nicoletta Minoretti, Letizia Molinari, Aldo Quaglia, Anna Rodilosso, Dana Maria Savulescu, Silvia Tasca, Shybin Thattuvakulam

La voce del mare è il risultato di un anno di lavoro, tutto mirato a migliorare le capacità espressive di ognuno. Durante il corso ciascun allievo ha affrontato due percorsi in modo parallelo. 

Il primo percorso ha avuto come scopo l’acquisizione delle tecniche necessarie per costruire un emissione vocale corretta, pulita e consapevole delle proprie potenzialità comunicative.  Gli esercizi sono stati mirati inizialmente alla riscoperta della respirazione diaframmatica.  Successivamente sono stati svolti una serie di esercizi atti a rendere ciascun allievo padrone del proprio strumento vocale. Il secondo percorso ha visto gli allievi impegnati alla scoperta delle possibilità espressive della voce, approfondendo la relazione tra l’emissione vocale e il mondo delle emozioni. Per questo si è lavorato sulla lettura espressivae sulle sue caratteristiche: i silenzi e le pause, la punteggiatura, le sfumature sonore, il gioco delle variazioni di ritmo, tono e volume, l’emozione nella parola.

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, archivio.teatrosocialecomo.it utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi